Cittadinanza in mutamento

La cittadinanza democratica ha conosciuto nelle ultime decadi una rinnovata attenzione da parte degli studiosi, dei policy maker, degli attivisti e degli esperti, nello stesso momento in cui dinamiche sociali, culturali, economiche e politiche che caratterizzano le società contemporanee ne hanno reso evidente la crisi. Proprio per questa crisi del modello tradizionale, la cittadinanza è un luogo di osservazione privilegiato degli odierni mutamenti sociali, politici, culturali e sociali e nello stesso tempo un fattore causale della massima rilevanza. Fenomeni come le migrazioni, la individualizzazione delle identità, le domande di riconoscimento delle differenze di status e di condizione collegate a nuovi diritti, le forme “non convenzionali” di partecipazione e di rappresentanza sono al centro del lavoro della Fondazione, soprattutto in relazione alle mutazioni nelle forme, nei contenuti e nella estensione della cittadinanza a cui essi danno luogo.